Categorie
Scienze

HyQ, il cane-robot

Un nuovo prototipo pensato per diventare il più fedele alleato dell’uomo quando ci si trova in situazioni di emergenza

Roma – Il nuovo arrivato tra gli “animali” robotici batte bandiera tricolore: i laboratori dell’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) di Genova, che ospitano un team internazionale, hanno messo a punto la un nuovo prototipo di cane robot, destinato a sostituire l’essere umano in situazioni di estrema pericolosità.

Il robot, battezzato HyQ (acronimo per Hydraulic Quadruped), verrà presentato nella sua versione più evoluta in una delle principali conferenze di robotica a livello mondiale, l’ICRA, che si sta svolgendo questa settimana a Saint Paul (Minnesota, USA) e quest’anno avrà come tema principale “Robot e Automazione: l’innovazione per i bisogni di domani”.

HyQ è in grado di affrontare diversi tipi di fondo e ostacoli sulla sua strada, ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 2 metri al secondo in condizioni di “corsa” su fondo omogeneo. HyQ è realizzato completamente in alluminio, è lungo circa un metro e alto 98 centimetri. Il suo peso varia da 70 chili con alimentazione idraulica esterna a 90 con quella interna. Può camminare, correre, saltare e sollevarsi sulle zampe posteriori. Ciò lo rende in grado di muoversi con la massima libertà e, sfruttando la mobilità delle zampe, di smuovere ostacoli pesanti che trova sul suo cammino, come pietre e rottami metallici. (da PuntoInformatico)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...